Reggia di Monza

Avvicinare Leonardo

Il caso Gesù e la Passione di Cristo

MONZA - Reggia di Monza

L’esposizione Il caso Gesù e la Passione di Cristo, aperta al pubblico dal 13 aprile al 19 maggio 2019, costituisce il primo appuntamento dell’evento denominato «Avvicinare Leonardo» ideato e promosso da Bellavite Mostre&Eventi, Pro Monza e Arte&Cultura Villa Sormani per celebrare il cinquecentesimo anniversario della scomparsa dell’artista forse più celebre di sempre: Leonardo da Vinci.

In mostra tre dipinti provenienti dalla collezione privata Superti Furga che indagano la Passione di Cristo, tema a cui Leonardo si avvicinò nella celeberrima “Ultima Cena”. Un momento che da sempre provoca stupore e turba le coscienze umane e al quale l’arte si è ispirata fin dai primi secoli del cristianesimo. In questa esposizione sono proposte le opere di tre pittori che si sono accostati al tema: il bellissimo Ecce Homo con Madonna, capolavoro di Giovan Pietro Rizzoli detto il Giampietrino, pittore che appartiene alla rosa elitaria degli allievi diretti del genio toscano, dialoga con il Cristo incoronato di spine di Giulio Campi, opera di notevole cifra stilistica, e il superbo Cristo davanti a Caifa di Bernardo Strozzi, che mette in scena il processo a Gesù.

Avvicinare Leonardo: Il caso Gesù e la Passione di Cristo
Cappella Reale, Reggia di Monza
dal 13 aprile al 19 maggio 2019

Orari:
Giovedì e Venerdì dalle 10.00 alle 19.00
Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 19.30

Ingresso gratuito

Telefono: 039/9200686 (interno 2),
E-mail: bellavite.editore@bellavite.it

Allegati

EVENTI

Dal 13 aprile 2019 al 19 maggio 2019.

Costo: Ingresso gratuito

Info e Contatti

Contatti:

Ambito:
Arte

Fasce d'età:
Tutte

Tipologia Spettatori:
Tutti

Provincia di Monza e della Brianza – Settore Risorse e Servizi ai Comuni – Servizio di attività di marketing territoriale, servizi di rete, cultura e turismo, pari opportunità. Via Grigna ,13 20900 Monza Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.