Il secondo weekend di Ville Aperte in Brianza è un vero boom

Oltre 10.000 visitatori per il secondo weekend di Ville Aperte in Brianza


Monza, 26 settembre 2016. È un risultato eccezionale quello delle presenze registrate nel secondo weekend di Ville Aperte in Brianza 2016: circa 8.700 partecipanti alle visite guidate, cui si aggiungono circa 2.000 persone che hanno preso parte agli eventi organizzati presso le diverse sedi.

Complice il bel tempo e la fortunata coincidenza con le Giornate Europee del Patrimonio – cui hanno aderito diversi beni presenti in Ville Aperte – il risultato è stata una vera e propria “invasione” di ville, parchi, chiese e musei durante tutto il fine settimana, con il picco raggiunto domenica, rispettando così la tradizione che vuole l’ultima domenica di settembre come giornata clou di Ville Aperte in Brianza.

 

5.000 visitatori nella Brianza monzese. La viabilità modificata e il flusso di arrivi legati ai concerti di Ligabue al Parco di Monza non hanno scoraggiato il pubblico di Ville Aperte in Brianza, in deciso aumento rispetto ai giorni precedenti. Un vero boom le visite guidate e le attività proposte a Vimercate, con quasi 2.000 visitatori nei diversi siti cittadini (di cui più di 600 a Villa Gallarati Scotti di Oreno e quasi 300 a Villa Sottocasa) e circa 1.300 partecipanti agli eventi speciali organizzati, fra cui anche visite guidate in notturna e la mostra “Per aspera ad astra”, che nella giornata di domenica ha registrato circa 800 visitatori.

Il risultato è un weekend all’insegna di arte e cultura con un trend in crescita rispetto all’anno precedente che ha soddisfatto gli organizzatori.

Oltre 600 presenze anche alla Centrale Idroelettrica “Carlo Esterle” di Cornate d’Adda. Nuovamente sopra le 300 presenze anche il “Rossini Art Site” a Briosco, il museo a cielo aperto dedicato all’arte contemporanea. Numerosi sono i beni che hanno registrato più di 200 visitatori: Villa Trivulzio ad Agrate Brianza, Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, Villa Taverna a Triuggio. E ancora ottimi risultati a Besana Brianza, Bellusco, Carate Brianza, Varedo, Usmate Velate, Meda.

 

Villa Litta di Lainate traina le visite nel nord Milano. Un grande successo anche a Villa Litta di Lainate, che con i suoi 910 visitatori domenica è stato il sito più visitato in assoluto, forte anche dell’elezione a Giardino più bello d’Italia del suo parco storico. Quasi 400 visitatori ciascuno per Villa Arconati a Bollate e il Castello Visconteo di Trezzo sull’Adda, gli altri due siti della provincia di Milano che insieme a Lainate da anni aderiscono a Ville Aperte.

 

La Brianza lecchese. 1.500 visitatori anche fra le ville della Brianza lecchese, che aderiscono a Ville Aperte grazie alla collaborazione della Provincia di Lecco, che insieme a quella di Como vivono con entusiasmo questa occasione di promozione territoriale e valorizzazione culturale condivisa intorno all’identità della Brianza. 454 persone hanno partecipato alla visita guidata cumulativa del patrimonio culturale di Annone Brianza; 324 visitatori sono stati registrati a Villa Sommi Picenardi di Olgiate Molgora, 266 a Villa Bertarelli di Galbiate, giusto per citare alcuni siti.

 

I dati da Como. I numeri di Villa Guaita di Ponte Lambro, una novità dell’edizione 2016 di Ville Aperte, testimoniano il forte interesse da parte della collettività verso il proprio patrimonio culturale: 180 presenze, che superano le 150 registrate nel passato weekend. Altra meta di interesse si conferma il Parco di Villa Carcano di Anzano del Parco, con circa 130 visitatori.

 

Ville Aperte prosegue ancora per una settimana fino a domenica 2 ottobre, giornata conclusiva della manifestazione, durante la quale saranno ancora numerosi i beni aperti e visitabili.

 

Partecipare a #VilleAperte16 è semplice: é possibile prenotare online le visite guidate e gli eventi sul sito www.villeaperte.info.

In alternativa si possono contattare direttamente i soggetti aderenti, ai numeri di telefono indicati nel volumetto e nel flyer delle iniziative, pubblicati inoltre sui siti sotto indicati.

È possibile seguire la manifestazione anche attraverso i principali social network: sulle pagine di Ville Aperte in Brianza su Facebook, Instagram e Twitter aggiornamenti, foto, curiosità dalle Ville della Brianza con l’hashtag #VilleAperte16.

 

I NUMERI  di Ville Aperte 2016:
22 nuovi Comuni aderenti
133 luoghi aperti e visitabili
oltre 500 persone coinvolte (volontari, guide professionali, personale dei Comuni coinvolto)
quasi 100 eventi tra visite guidate, performances, mostre, concerti e attività per i bambini e le famiglie.

INFO PER IL PUBBLICO
Il costo indicativo delle visite guidate è di € 4,00 tranne che per siti che indicano diversamente.
Le persone diversamente abili ed i propri accompagnatori avranno la possibilità di visitare le ville gratuitamente.
Informazioni per Ville Aperte in Brianza www.villeaperte.info tel. 039.9759632