Tempietto di San Lucio - Moncucco

BRUGHERIO

Tempietto di San Lucio - Moncucco

Via S. Maurizio al Lambro, 20861 Brugherio MB, Italia

Eretto a Lugano tra il 1520 e il 1542 come cappella di Sant'Antonio da Padova, il tempietto era annesso al convento di San Francesco.
Quando Napoleone soppresse tutti gli ordini religiosi, l'edificio fu acquistato all'asta da Natale Albertolli, facoltoso imprenditore fratello dell'architetto milanese Giocondo. Questi convinse Gian Mario Andreani (1760-1830), fratello di quel Paolo primo aviatore in mongolfiera nei cieli italiani, ad acquistare la cappella per poi smontarla e ricostruirla accanto alla villa di Moncucco.
L'architetto milanese fece sezionare e numerare i pezzi dell’edificio, per trasportarli lungo il Lago di Lugano, poi via terra fino a Como; di nuovo su vie d’acqua fino al porto fluviale detto Ponte Mattalino a Cologno Monzese, e da qui portati su carri a Moncucco. I lavori di ricostruzione durarono a lungo: si iniziò tra il 1815 e il 1816, per continuare fino al 1832. La cappella di Sant'Antonio assume una sua dimensione originale e a sé stante, divenendo quindi "tempietto" e venendo dedicato a San Lucio e San Mario. Il conte Andreani non poté vedere l'opera realizzata. Il tempietto seguì poi i passaggi di proprietà della villa e le vicende storiche ad essa connesse. Passata in eredità al cugino conte Sormani, il tempietto vide, sul finire del XIX secolo, più volte Umberto I e Margherita di Savoia come fedeli partecipanti alla messa domenicale. Gli ultimi proprietari del Tempietto, gli Stanzani, lo vendettero al Comune di Brugherio (1987). Nel 1992 venne restaurato e nel 1994 fu inaugurato davanti alle autorità civiche dei comuni di Lugano e Brugherio.

Info e Contatti

Contatti:

Accesso Disabili:
In parte

Foto Gallery

Provincia di Monza e della Brianza – Settore Risorse e Servizi ai Comuni – Servizio di attività di marketing territoriale, servizi di rete, cultura e turismo, pari opportunità. Via Grigna ,13 20900 Monza Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.